28 settembre 2011

La nomina del nuovo Governatore di Bankitalia


Come saprete, la Banca d'Italia non è una società per azioni, non ci sono azionisti ma partecipanti che non contano nulla, benchè possiedano quote del capitale della nostra banca centrale.

In questi giorni si sta decidendo chi prenderà il posto di Mario Draghi, destinato a presiedere la BCE. Il potere dei partecipanti è inesistente e a prendere le decisioni è il governo, che, non contento di avere già poca credibilità, si interroga: meglio la continuità con Saccomanni o l'amico di Tremonti Grilli?

Comunque vada a finire, è certo che Banca Intesa, Unicredit, il Monte dei Paschi, le assicurazioni Generali, l'INPS e tutti quelli che posseggono quote del capitale di Bankitalia non decidono nulla.

Ma state certi che la storiella secondo cui Bankitalia è una spa in mano alle banche (private) la sentiremo ancora ripetere.

5 commenti:

  1. Scusate l'assenza, ma sono in Italia e quando torno a casa c'ho sempre dumila amici, genitori di amici, ex-conoscenti, ex-compagni di scuola e professori, ex-colleghi di lavoro, parenti e chi più ne ha più ne metta a cui ho promesso di uscire o di passare a salutare per far vedere la bambina ecc ecc

    A presto

    Francesco VxVendemmia!

    RispondiElimina
  2. visto che eri assente, abbiamo nominato il futuro governatore della Banca d'Italia senza consultarti... non lamentarti se poi non ti manda i soldi del signoraggio...

    RispondiElimina
  3. ahaha

    Va be...Tanto rimango ancora sul libro paga del Banco de España! :D

    VxV

    RispondiElimina
  4. assente giustificato, allora

    RispondiElimina
  5. PS paga bene il Banco de Espana?

    RispondiElimina

Link Interni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...